Carica ricarica. I biathloners condussero il relay misto, poi caddero

Dopo quattro gare in una fila in cui i cecani erano sempre sul podio sul podio, sono scesi a Östersund questa volta, ma l’esecuzione del set ricostruito senza Soukal e Soukup ha offerto motivi di ottimismo.

“Abbiamo mostrato che abbiamo più persone a saltare sul relay. Anche Evča Puskarčík lo ha mostrato. Era nervosa, ma mi ha detto che quando è arrivata all’inizio, è caduta da lei quando è stata sorpresa “, ha detto Veronika Vítková. Da Vítková, che ha trasmesso il relè, corse.Puskarčíková poi onorevolmente affrontare la vita ha debuttato in Coppa del Mondo staffetta mista, mentre Šlesingr in esso in una grande strada di nuovo – ben finišman Moravec ha mostrato che il cross-country abbastanza bene, ma non c’era la sfortuna sulla voce penultima.

“Siamo stati sicuramente visto, stiamo combattendo, ma Ondrej è stato il leone”, ha detto Ondřej Rybář. “Purtroppo, c’è stato un errore nel campo di tiro, la carica è diminuita. Quando lo cercava, continuava a trattenere il turno.Ho visto a caccia pad carica, vado afferrarlo ”

. Il conduttore è andato Vítková, Šlesingr e Moravec

Veronika Vítková primo segmento è salito come la buona abitudine, e lasciato lo stadio come il primo dei 23 relè. Dopo una ricarica, è sceso all’ottavo posto, ma solo con una perdita di dieci secondi per il leader del Canada. Ben presto è di nuovo a contatto e dall’altro frattempo, ancora una volta ha portato, ha portato un treno di sei corridori.

Nella voce successiva in piedi biatleta gravemente infastidire vento Vítková gestito due riparazioni rapide e partì dalla terza gamma dietro francese Bescondovou e una ragazza italiana Oberhofer, con solo un uomo di sette secondi, che lo aveva nuovamente distrutto.Passato secondo, due secondi dietro finlandese di fondo treno espresso Mäkäräinenovou.

Un completamente fallito Norka Solemdalová dopo bici criminale è arrivato al passaggio di consegne, con la perdita di un massimo di ventunesimo 1:31 minuti.

Eva Puskarčíková seconda sezione dopo due riparazioni inclini terzo posto in attesa, dopo due ulteriori riparazioni in piedi è stato il sesto e questa posizione anche superato, con 31vteřinovou perdita sulla testa della Bielorussia, che ha preso la regina olimpica piombo Domračevová.

Michal Šlesingr gloriosamente zastřílel sdraiato, come uno dei relè desiderato dell’articolo o una fase di ricarica e immediatamente hanno guidato i cechi terzo solo čtyřvteřinovým distanza italiani e appena dietro il secondo russi.

Poi è arrivato il momento in cui la voce di infarto in piedi – ma solo per i cechi.Il vento stava girando, così molti biathlonisti stavano riparando. I bielorussi dovettero andare al giro di rigore, Rus Garanice è stato prostrato per il suo ultimo salvataggio per quasi mezzo minuto. E l’ultima carica di ricarica era anche Schlesinger. Ma lui era diretto esattamente! Durante gli ultimi metri della sua terza sezione, il “veterano” della squadra ceca è volato, ha rapito Bauer e ha consegnato la Moravce alla prima posizione di 1,7 secondi prima della Slovenia. I terzi tedeschi hanno perso 11 secondi, il Bělorusové 27, il sesto norvegese 40 e l’ottavo francese 47. Il partito è stato perfettamente svolto.

Ondřej Moravec è arrivato prima di fronte a Slovacko Fako sulla fascia di tiro, davanti a un pacco di persecutori.Due ricariche non significherebbe un disastro, ma prima dell’altro, l’Eroe Olimpico Ceco aveva un grosso problema (e duraturo) che avrebbe portato la cartuccia nella camera. La ferita è poi caduta nel bersaglio, ma Moravec ha perso al nono posto per 37 secondi. Non migliora più la posizione. Dopo la pila dove ha ricaricato una volta, correva per l’ottava volta, all’interno del quinto bar. Ma le forze (forse anche quelle psichiche) stavano esaurendo. L’obiettivo era fare una nona vittoria per 53 secondi. Il trionfo è stato vinto dalla Norvegia, dalla Germania e dalla Francia. Nelle finali, Martin Fourcade ha scherzato la squadra del gallo gallico, il secondo posto ha affermato in una prossima corsa i norvegesi.

Annunci